Home NewsCalcio Dove potrebbe giocare Cristiano Ronaldo l’anno prossimo?

Dove potrebbe giocare Cristiano Ronaldo l’anno prossimo?

da Gabbo
cristiano ronaldo

Cristiano Ronaldo potrebbe essere in procinto di lasciare il Manchester United, dopo una stagione al di sotto delle aspettative per il club. Lo United infatti ha ben poche chance di approdare in Champions League la prossima stagione, ed è prossimo, per l’ennesima volta dopo il lungo “regno” di sir Alex Ferguson, a cambiare la guida tecnica. Al timone andrà Erik Ten Haag, che ha mostrato un calcio spumeggiante di saper puntare sui giovani, indizi non da poco, che potrebbero incidere sulla permanenza di CR7 ai Red Devils.

Quale futuro per Ronaldo?

CR7 ha un altro anno di contratto col Manchester United, a 23 milioni di euro annui. Una cifra monstre, per un calciatore che ha da poco compiuto 37 anni e il suo rendimento futuro non è per nulla assicurato. Nel calcio moderno siamo stati spesso abituati a cessioni a parametro zero in casi simili, a fronte di un risparmio importante sull’ingaggio. Per questioni di bilancio per lo United lasciar andare via Cristiano significherebbe un risparmio non indifferente tra ingaggio ed ammortamento, e non sarebbe per nulla un’ipotesi da scartare.

Dobbiamo anche tenere a mente che Cristiano Ronaldo ha come procuratore Jorge Mendes, uno dei procuratori più potenti del pianeta, e che quindi ha a cuore gli interessi di CR7, dato che un suo nuovo trasferimento sposterebbe fondi non indifferenti, anche in termini di commissioni milionarie. Ma la destinazione di CR7 sarebbe un’incognita enorme. Di certo il portoghese non rinuncerebbe ad un ingaggio coi fiocchi, dato che è difatti un campione (parlano i numeri per lui). Ma è anche vero che la carta d’identità gli va contro, l’età avanza e il fisico potrebbe risentirne. Quale soluzione quindi?

Cristiano Ronaldo di nuovo in Italia?

Di tanto in tanto ci sono rumor che parlano di un approdo di CR7 al Milan. Le pagine milaniste ne hanno parlato in passato, e nel pomeriggio di oggi a rilasciare l’ipotesi è stato il sito calciomercatonews. Mendes ha da sempre buoni rapporti con la dirigenza del Milan, oltre ad avere tra i suoi assistiti Rafael Leao, che pare si stia definitivamente consacrando nelle ultime gare dei rossoneri. Il nodo ovviamente resterebbe l’ingaggio, e magari la convivenza in spogliatoio con Ibrahimovic. Ma l’ipotesi rimane suggestiva per i tifosi del Milan, ma anche per la nostra Serie A, che seppur accoglie l’ennesimo “elefante” anziano, potrebbe ricevere ulteriore copertura mediatica proprio grazie a questo probabile ingaggio.

La situazione di Cristiano Ronaldo resta comunque in evoluzione: qualsiasi club vorrebbe averlo in rosa, in quanto è sempre stato il prototipo dell’atleta perfetto sotto tutti i punti di vista. Ma la domanda resta senza risposta: dove giocherà CR7 l’anno prossimo?

Lascia un commento